28.9 C
Pesaro
giovedì, Luglio 7, 2022

Art And About Africa: la nuova “guida” online all’arte contemporanea africana

del

diventa il miglior conservatore della tua collezione!

In questi tempi oscuri in cui è praticamente impossibile distrarsi dalla situazione angosciante che stiamo vivendo, l’unico soccorso ci può arrivare dal web e dalle tante iniziative che, oggi più che mai, nascono in rete. Tra le tante mi piace segnalarvi Art And About Africa.

Online dal 20 febbraio scorso, è una nuova piattaforma online nata per dare voce e supportare la nascente scena artistica del continente africano, un luogo in cui artisti, organizzazioni artistiche e amanti dell’arte possono facilmente connettersi. Insomma, una guida online per scoprire e approfondire il tema della produzione artistica contemporanea del continente africano. (Leggi -> L’irresistibile ascesa dell’arte contemporanea africana)

All’arte africana di oggi, Collezione da Tiffany ha dedicato vari articoli anche in passato e questo nuovo spazio virtuale non poteva non attirare la nostra attenzione. Anche perché è una delle poche “porte” pensate per aprire a tutti noi un mondo in grande fermento ma poco conosciuto, che molti hanno imparato ad apprezzare (almeno nelle sue espressioni più “note”) solo in occasione dell’ultima Biennale di Venezia. (Leggi -> Collezionismo: si fa presto a dire arte contemporanea africana)

58.a Biennale di Venezia | May You Live in Interesting Times – Arsenale

ArtAndAboutAfrica.com, è una piattaforma gratuita e di facile utilizzo, che consente ai suoi utenti di avere una panoramica la più completa possibile della scena artistica africana e di connettersi direttamente con i suoi protagonisti e, attraverso una mappa interattiva, creare itinerari d’arte unici e personalizzati.

A tal proposito la sua fondatrice, Lidija Khachatourian, commenta «Gli utenti possono trovare qui informazioni di dettaglio per ciascun artista e di tutti luoghi d’arte africani, e scaricare i loro elenchi». Utilizzare questa piattaforma, come spiega sempre Khachatourian, è semplicissimo basta infatti selezionare il paese o la città di interesse o fare clic sulla mappa interattiva.

A quel punto è possibile consultare l’elenco degli artisti, degli studi d’artista, gli eventi, le organizzazioni artistiche e altro ancora; creare un profilo personale e aggiungere i nostri “preferiti” alla nostra lista dei desideri che poi è possibile aggiornare o scaricare in formato pdf.

«Art And About Africa – prosegue  – si rivolge agli amanti dell’arte di tutti i tipi. Se  gestisci o possiedi un museo o una galleria o se sei un curatore che organizza mostre, biennali, fiere e altri eventi culturali, puoi connetterti con i talenti, promuovere il tuo evento e espandere la tua rete a livello internazionale attraverso questa piattaforma».

Una vista del blog della piattaforma Art And About Africa

«Anche gli artisti ne beneficiano – continua Lidija, co-fondatice anche del progetto AKKA -. Sia gli emergenti che cercano di entrare nel mondo dell’arte, connettendosi con le persone giuste, che i nomi affermati, ma alla ricerca di nuove opportunità di carriera». «Utilizzando la piattaforma Art And About Africa – conclude gli artisti si assicurano che il loro lavoro sia raggiungibile da un pubblico globale più ampio. Gli amanti dell’arte, assieme agli appassionati di musei e ai collezionisti di arte contemporanea africana, credo apprezzeranno questa piattaforma che permette di connettersi con gli artisti di tutto il continente».

Insomma, in questo momento di cattività che stiamo vivendo, ArtAndAboutAfrica.com è certamente un bel modo per evadere, fuggendo – almeno virtualmente – in Africa alla scoperta di nuove forme d’espressione artistica e chissà che, passata questa epidemia non vi venga in mente, veramente, di saltare su un aereo per percorrere l’itinerario che avrete costruito in questi giorni. Buon Viaggio e una raccomandazione: quando visiterete l’Africa, condividete la vostra esperienza con ArtAndAboutAfrica.com!

Nicola Maggi
Nicola Maggi
Giornalista professionista e storico della critica d'arte, Nicola Maggi (n. 1975) è l'ideatore e fondatore di Collezione da Tiffany. In passato ha collaborato con varie testate di settore per le quali si è occupato di mercato dell'arte e di economia della cultura.
Condividi
Tags

recenti

Marie-Louise Sciò firma l’asta Contemporary Curated di Sotheby’s Milano

Marie-Louise Sciò, CEO e Direttore Creativo del Gruppo Pellicano Hotels e fondatrice del sito di lifestyle ISSIMO, ha collaborato con Sotheby's Milano come co-curatrice dell'asta di arte contemporanea che si apre domani.

Gallerie, Ortolani (ANGAMC): “Situazione preoccupante, è necessario un ripensamento totale del settore”

Parla il nuovo presidente ANGAMC. Tante le sfide nel suo programma di governo per il rilancio di un settore in profonda sofferenza che necessita di un rinnovamento e di riforme.

Aste: Blindarte incorona Salvo con un nuovo record

A distanza di 15 anni dal precedente primato, Salvo realizza un nuovo, importante, record d'asta che suggella il momento particolarmente felice per il suo mercato.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here