11.5 C
Pesaro
domenica, Novembre 27, 2022

Capolavoro di De Chirico in asta da Art-Rite

del

diventa il miglior conservatore della tua collezione!

Selezione d’eccellenza per la casa d’aste milanese Art-Rite che chiude il 2021 con un catalogo di arte moderna e contemporanea di 65 lotti che sarà battuto in due sessione (una mattutina e una serale) martedì 21 dicembre e a cui dedichiamo la nostra ultima “lettura catalogo” dell’anno.

A guidare la selezione messa a punto dal dipartimento guidato da Federico Bianchi, un vero e proprio capolavoro dell’arte italiana del Novecento: Piazza d’Italia con Arianna, olio su tela di Giorgio De Chirico della metà degli anni Quaranta, proveniente dalla collezione di Marina Nasi Agnelli a cui era stato regalato direttamente dall’artista. L’opera è proposta nella evening sale al lotto 56 con una stima di 320-400.000 euro.

Giorgio De Chirico, Piazza d’Italia con Arianna, metà anni ’40, olio su tela, 62,7 x 49,8 cm

Oltre che per il capolavoro dechirichiano, l’evening sale di Art-Rite si mostra interessante già dai primissimi lotti dove incontriamo due oli su tela di Hsiao Chin del 1962 e del 1977 a cui segue una tela estroflessa di Agostino Bonalumi del 1987: Rosso (lotto 52, stima: 40-60.000 euro). Un’opera tarda, certamente, ma ancora in grado di mostrare a pieno l’inesauribile energia plastica e cromatica del metodo creativo dell’artista.

Porta la firma di Dadamaino, invece, il lotto 53: Volume 1958 (stima: 25.000-35.000 €). Mentre al lotto 60 abbiamo un Senza titolo, vinilico su tela, del 1990 a firma di Carla Accardi, opera che proviene dalla collezione di Antonella Accardi (stima: 24-28.000 euro) e che appartiene alla stagione del ritorno alla pittura dell’artista siciliana.

Wilfredo Lam, Personage, 1970. Pastello grasso e tecnica mista su cartoncino 76 x 57 cm

Nel mezzo tra le due artiste italiane, al lotto 57, Personnage (stima: 20-40.000 euro): splendido pastello e tecnica mista dell’artista cubano Wifredo Lam. L’opera, datata 1970, venne esposta nel 1973 alla Galleria Angolare a Milano negli anni che vedono il consolidamento dell’artista a livello internazionale attraverso la creazione di opere caratterizzate da tratti simili a quelli dei graffiti primitivi, a cui si mescola un’ambientazione surrealista ed influssi cubisti.

Infine, tra i lotti dell’evening sale di Art-Rite, da segnalare lo splendido Negativo-Positivo del 1995 di Bruno Munari al lotto 61 (stima: 15-25.000 euro); Kunst=Kapital di Joseph Beuys (lotto 64, stima: 10-20.000 euro) e Prot/73, una tecnica mista datata 1973 di Arnulf Rainer (lotto 65, stima: 16-24.000 euro).

Jiri Kolar, Tre rose selvagge, 1989. Rollage e chiasmage su tavola, 40 x 55 x 1,5 cm

Scorrendo i lotti della Day Sale, invece, ci pare che meriti attenzione il rollage e chiasmage su tavola di Jiří Kolář del 1989 al lotto 32, Tre rose selvagge (stima: 1500-2000 euro), e Unicum del 1975 di John Hilliard (lotto 49, stima: 2000-4000 euro) ottimo esempio delle sperimentazioni con la messa a fuoco differenziale che caratterizza il lavoro dell’artista concettuale inglese proprio tra il 1975 e il 1976.

Nicola Maggi
Nicola Maggi
Giornalista professionista e storico della critica d'arte, Nicola Maggi (n. 1975) è l'ideatore e fondatore di Collezione da Tiffany. In passato ha collaborato con varie testate di settore per le quali si è occupato di mercato dell'arte e di economia della cultura.
Condividi
Tags

recenti

Diario newyorkese 2.6: lo Storm King Art Center

Una passeggiata tra le sculture dello Storm King Art Center, un museo all’aperto fondato nel 1960 nella Hudson Valley che si estende su un territorio di 500 acri.

Balla, Burri e i tesori dell’arte italiana in asta dal Ponte

Tra le opere in catalogo anche tre carte provenienti dalla prestigiosa collezione Jucker di Milano. De Chirico, Morandi, Mirò, Modigliani, Accardi, Manzoni, Scheggi e Boetti tra i top lot.

Perché il mercato dell’arte non parla di conservazione?

Ma perchè, scorrendo i programmi delle principali fiere d'arte del mondo, non riusciamo a trovare sezioni dedicate al tema della conservazione?

Articoli correlati