28.3 C
Pesaro
mercoledì, Luglio 6, 2022

COLLEZIONARE

Collezionisti d’arte si nasce o si diventa? Tranquilli, se pensate che per riuscire a mettere insieme una collezione d’arte si debba possedere qualche dono particolare vi sbagliate. Quello che serve per collezionare arte, in primo luogo, sono una grande passione e dedizione.

Per essere dei buoni collezionisti, infatti, è necessario essere collezionisti consapevoli. Sapere con certezza come mai stiamo scegliendo un’opera invece di un’altra. In altre parole, comprare arte non è come comprare un paio di scarpe: non è sufficiente dire “mi piace, la prendo”.

Ovviamente si tratta di una consapevolezza che si acquisisce con il tempo, lo studio e l’osservazione. Un percorso talvolta faticoso, ma che vi ripagherà con grandi soddisfazioni e con il rispetto degli altri. Riflessione, passione, curiosità e intelligenza, sono queste le armi del buon collezionista, ancora prima del budget a disposizione. Vi meraviglia questa affermazione? Beh, ve lo dice la storia recente del collezionismo italiano, fatta da tanti appassionati che ben lontani dall’avere un conto in banca paragonabile a quello di Pianult o Saatchi sanno acquistare la cosa giusta al momento giusto evitando di strapagare un’opera.

Un esempio per tutti: Igino Materazzi, ferroviere aretino che dagli anni Novanta è riuscito, acquistando anche a rate nelle gallerie più interessanti, a mettere insieme una collezione di ottimo livello. E questo anticipando le tendenze grazie ad un gusto affinato nel tempo e ad una grande intelligenza nella scelta.

Ma allora, come si diventa collezionisti d’arte contemporanea? Con un po’ di pazienza e curiosità lo scoprirete navigando attraverso le rubriche di Collezione da Tiffany che compongono la sezione “Collezionare” e che trovate nel menu qui a lato. Si comincia con le “Istruzioni per l’uso”, perché ogni mondo ha le sue regole e anche quello del Collezionismo non è diverso. Negli articoli di questa sezione trovate tutte le indicazioni di base conoscere il collezionismo e per intraprendere in modo consapevole questa avventura.

Ogni collezionista deve inevitabilmente confrontarsi, poi, con il sistema dell’arte – mercato, musei, gallerie e i vari fattori (e attori) che determinano il successo o meno di un artista – e a questo è dedicata la prima delle nostre rubriche di approfondimento chiamata, appunto, “Sistema dell’Arte”. A cui segue “Parola di Collezionista” che raccoglie tante chiacchierate con i collezionisti italiani, così da mettere connessione le varie esperienze e da queste imparare a collezionare.

Si arriva così a tre “canali tematici”: “Collezionare Fotografia”“Collezionare Opere su Carta” e “Collezionismo Corporate”. Anche qui consigli pratici, interviste e tutto quello che serve per diventare, nel tempo, degli esperti e dei collezionisti degni di questo nome. Infine “Le Guide al Collezionismo” di Collezione da Tiffany: pubblicazioni agevoli e dal taglio pratico pensate per guidarvi dal primo acquisto alla creazione di una collezione vera e propria. Tutte, rigorosamente scaricabili gratuitamente in formato .pdf.

A questo punto non vi resta che entrare nel fantastico mondo del collezionismo! Ma non dimenticate di visitare anche le altre sezioni del sito e di iscrivervi alla nostra newsletter che, tre volte alla settimana (martedì, giovedì e sabato) arriverà nella vostra casella di posta tenendovi aggiornati su tutte le novità e le notizie relative a collezionismo, mercato, mostre, libri ecc. ecc.

“Se tu ami l’arte, l’arte ama te; se tu sfrutti l’arte, l’arte sfrutta te.”

(Giuseppe Panza di Biumo)

RECENTI

Roma: omaggio a Maurizio Fagiolo dell’Arco a venti anni dalla scomparsa

A Roma, la Galleria Russo celebra il genio di Maurizio Fagiolo dell'Arco a 20 anni dalla sua scomparsa: un viaggio attraverso la vastità degli interessi e delle competenze maturati nel corso della sua carriera dal grande studioso.

Dal ventre di Parigi. La tavolozza impressionista

Nel ventre di Parigi si sono succedute rivoluzione e controrivoluzione di tante cose, anche della pittura. La produzione di materiale per le Belle Arti ha per la prima volta un carattere semi industriale e sul mercato arrivano una gran quantità di nuovi pigmenti sintetizzati artificialmente.

20 artisti per 20 borghi: torna Una Boccata d’Arte

Al via in tutta Italia dal 25 giugno al 18 settembre 2022 la terza edizione di Una Boccata d’Arte, progetto che promuove installazioni, mostre e performance di 20 artisti in 20 borghi, uno per ogni regione, valorizzando l’incontro tra arte e patrimonio storico, artistico e paesaggistico.