16.3 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Galleria Continua rappresenta Julio Le Parc

del

Nuova collaborazione per Galleria Continua che in queste ore ha annunciato la rappresentanza di Julio Le Parc. Nato a Mendoza nel 1928, dopo anni di formazione in Argentina nel 1958 vince una borsa di studio e si trasferisce a Parigi, dove nel 1960 fonda il GRAV Groupe de Recherche d’Art Visuel; nello stesso periodo entra a fare parte del gruppo Nuova Tendenza. Le Parc, che oggi vive e lavora a Cachan, in Francia, è uno dei maggiori esponenti all’arte cinetica e Optical.

Nella sua ricerca l’artista sperimenta la quarta dimensione, introducendo la luce e il movimento nei suoi lavori, generando opere capaci di evocare un’esperienza immersiva per lo spettatore. Del 1966 è la sua prima mostra personale a New York presso la Howard Wise Gallery, lo stesso anno in cui vince il Gran Premio di Pittura alla 33a Venezia Biennale.

Socialmente impegnato, fu espulso dalla Francia nel maggio 1968, dopo aver partecipato all’Atelier Populaire e alle sue proteste contro le principali istituzioni. Strenuo difensore dei diritti umani, ha combattuto contro la dittatura in America Latina. Personalità intransigente, nel 1972 si rifiutò di tenere una mostra retrospettiva al Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris, dopo aver lanciato una moneta per prendere la decisione.

Nella sua lunga carriera, Le Parc ha tenuto mostre personali in prestigiosi musei e istituzioni come: Palais de Tokyo, Parigi; Metropolitan Museum of Art, New York; Perez Art Museum, Miami e Serpentine Gallery, Londra, solo per citarne alcuni. 

La prima mostra di Julio Le Parc alla Galleria Continua si sterrà a Parigi dal 23 giugno 2023. Il 17 settembre 2023 sarà inaugurata anche una seconda mostra dell’artista presso Galleria Continua / Les Moulins.

Nicola Maggi
Nicola Maggi
Giornalista professionista e storico della critica d'arte, Nicola Maggi (n. 1975) è l'ideatore e fondatore di Collezione da Tiffany il primo blog italiano dedicato al mercato e al collezionismo d’arte contemporanea. In passato ha collaborato con varie testate di settore per le quali si è occupato di mercato dell'arte e di economia della cultura. Nel 2019 e 2020 ha collaborato al Report “Il mercato dell’arte e dei beni da collezione” di Deloitte Private. Autore di vari saggi su arte e critica in Italia tra Ottocento e Novecento, ha recentemente pubblicato la guida “Comprare arte” dedicata a chi vuole iniziare a collezionare.

Collezione da Tiffany è gratuito, senza contenuti a pagamento, senza nessuna pubblicità e sarà sempre così.

Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi approfondire ancora di più il mercato dell'arte puoi sostenerci abbonandoti al nostro servizio di rassegna stampa internazionale the artUpdate.

Abbonati ora!

Condividi
Tags

recenti

Il Ponte presenta l’asta di arte moderna e contemporanea

Il prossimo 28 maggio, la casa d'aste Il Ponte invita collezionisti, appassionati e curiosi ad un viaggio indimenticabile attraverso i capolavori dell'arte moderna e contemporanea. L'asta...

La due diligence nel mondo dell’arte: l’acquisto diligente di opere

L'acquisto di un'opera d'arte non è semplicemente un investimento monetario, ma un'esperienza culturale ed emotiva. Per garantire tuttavia che tale investimento sia sicuro e soddisfacente,...

Maratona dell’arte a New York: cambiano i ritmi delle vendite

La maratona delle due settimane dell'arte a New York, tra fiere e aste, è ufficialmente iniziata il 1° Maggio con l'apertura di Frieze New York presso lo Shed....

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!