10.8 C
Pesaro
domenica, Dicembre 4, 2022

Beni culturali: tra sponsor e sostegno economico

del

diventa il miglior conservatore della tua collezione!

Il settore dei beni culturali è di centrale rilevanza in un paese che, come l’Italia, possiede il più vasto patrimonio culturale del mondo. Nonostante tale centralità, negli ultimi anni il settore cultura ha sofferto importanti e persistenti tagli alle proprie risorse, determinando gravi difficoltà della pubblica amministrazione nell’organizzazione e nella gestione, nella tutela e nella promozione del bene culturale che hanno reso necessario individuare e coltivare nuove forme di intervento da parte dei privati.

L’ultimo decennio, infatti, ha offerto importanti spunti anche normativi finalizzati ad attirare fondi privati per compiere quella “valorizzazione” dei beni culturali che la Costituzione consente. Le innovazioni hanno riguardato principalmente il meccanismo delle sponsorizzazioni, limitandosi a toccare in maniera limitata – ma probabilmente determinante – anche il fenomeno del c.d. “mecenatismo culturale”, attuato attraverso erogazioni liberali.

 

Per saperne di più, scarica l’approfondimento:

 

 

Condividi
Tags

recenti

Arthur Jafa alle OGR: musica, video e modalità espressive d’avanguardia

Fino al 15 gennaio alle Ogr di Torino è possibile visitare la mostra di Arthur Jafa per essere trasportati in un'altra dimensione, per provare sensazioni auditive e immaginative fisicamente tangibili e onnicomprensive.

Aste: è Basquiat la star del catalogo Pandolfini di dicembre

Apre oggi al Centro Svizzero in Via Palestro 2 a Milano, la mostra delle opere che Pandolfini batterà in occasione della sua asta di Arte Moderna e Contemporanea in programma il 6 dicembre prossimo.

Aste: record per Carla Accardi da Dorotheum

Con Animale immaginario (1988) l'artista infrange, per la prima volta, il tetto dei 300.000 euro e conferma l'ottimo stato di salute del suo mercato.

Articoli correlati