30.4 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Rinnovato il “bonus cultura” di 500 Euro per i giovani

del

Ritengo corretto dare visibilità ad una misura agevolativa rivolta ai più giovani incentrata sullo sviluppo e la promozione della cultura.

Con la manovra finanziaria del 2016 è stato introdotto il cd. “bonus cultura” a favore dei giovani (diciottenni ) residenti in Italia con lo scopo di promuovere lo sviluppo della cultura e la conoscenza del patrimonio artistico e culturale del nostro paese.

Tale misura agevolativa è stata rinnovata per gli anni 2018 e 2019.

Le modalità operative per poter accedere del bonus sono contenute nel DPCM n. 187/2016 modificato ad opera del recente DPCM n. 138/2018 pubblicato sulla G.U. 21.12.2018, n. 138.

I beneficiari del bonus pari a 500 Euro sono cittadini italiani che hanno compiuto 18 anni nel 2018 e possono utilizzarlo a partire dal 7.1.2019 tramite una “Carta elettronica”.

Per usufruire del bonus i predetti soggetti devono registrarsi sulla piattaforma informatica dedicata (www.18app.italia.it) usando le credenziali generate in modo gratuito tramite il sistema SPID.

Ai fini dell’ottenimento delle credenziali è necessario disporre del documento di riconoscimento / tessera sanitaria con codice fiscale, un indirizzo e-mail e un numero telefonico, nonché registrarsi presso uno degli 8 gestori di identità digitale (Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa).

La “carta elettronica” ha un valore nominale di 500 Euro ed è realizzata in modalità di App informatica, deve essere attivata entro e non oltre il 30.6.2019 e può essere utilizzata (entro il 31.12.2019) per l’acquisto di:

− biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;

− libri (anche in formato ebook / audiolibro);

− biglietti di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;

− musica registrata, corsi di musica / teatro / lingua straniera.

L’elenco degli esercenti presso i quali è possibile utilizzare la Carta elettronica è consultabile sulla piattaforma informatica.

Si precisa che il bonus di 500 euro non costituisce reddito imponibile per il beneficiario.

Collezione da Tiffany è gratuito, senza contenuti a pagamento, senza nessuna pubblicità e sarà sempre così.

Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi approfondire ancora di più il mercato dell'arte puoi sostenerci abbonandoti al nostro servizio di rassegna stampa internazionale the artUpdate.

Abbonati ora!

Condividi
Tags

recenti

Il monitoraggio fiscale delle opere d’arte detenute all’estero

Come anticipato nel precedente intervento in materia di obblighi dichiarativi per i collezionisti, occorre considerare quale ulteriore adempimento in sede di presentazione della dichiarazione, l’obbligo di...

Memorie di un collezionista

"Le cose che più desideriamo, e poi acquistiamo, finiscono sempre per scivolarci dalle mani" scrive nel suo libro Pierre Le-Tan, pittore e illustratore anche per il New Yorker, forse...

Un’estate tra festival d’arte e mostre

Il mondo dell'arte non si ferma mai. Neanche d'estate, quando la bella stagione dà l'opportunità di alternare mostre in galleria ad eventi all'aria aperta dedicati all'arte contemporanea.

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!