16.3 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Gallerie: la M77 sbarca a Palma di Maiorca

del

La galleria M77 di Milano ha annunciato, in questi giorni, l’apertura di una nuova sede estiva a Palma di Maiorca. Il nuovo spazio, sito in via Costa de Santa Creu 6a, ospiterà progetti espositivi ed eventi legati alla programmazione sino ad ottobre 2023. 

Nata nel 2014 la M77 ha come sua mission quella di dare spazio a nuove idee nel panorama dell’arte contemporanea milanese. Offrendo i suoi 1000 mq di spazio come piattaforma di dialogo e luogo per progetti ambiziosi, M77 ospita mostre con un forte approccio site-specific e una visione curatoriale.

La missione principale della galleria è quella di promuovere un elenco rispettabile e vario di artisti portando a compimento le loro idee e la loro visione e affermandosi in modo esponenziale come epicentro culturale ospitando presentazioni di libri, conferenze, spettacoli ed eventi legati all’arte all’interno del suo programma espositivo per coinvolgere ulteriormente il pubblico e i collezionisti. M77 si sforza di espandere la sua presenza internazionale attraverso la sua partecipazione alle migliori fiere d’arte in tutto il mondo.

La sede estiva della galleria milanese M77 a Palma di Maiorca

Gradualmente, negli ultimi cinque anni, la galleria ha intrapreso e ampliato un programma espositivo chiaro e incentrato su personalissime declinazioni dell’atteggiamento concettuale, preferendo spesso far luce su artisti internazionali di metà carriera sottorappresentati e sugli aspetti più sperimentali e meno conosciuti di la produzione di rinomati maestri italiani del dopoguerra.

M77 attualmente rappresenta Emilio Isgrò, Nino Migliori, Grazia Varisco, Braco Dimitrijević, The Estate of Maria Lai, Avish Khebrehzadeh, Kendell Geers, Alberto Biasi, Valentino Vago, Archives Charlotte Perriand, Kaarina Kaikkonen e Mat Collishaw.

Tra i momenti salienti della galleria ricordiamo: la mostra personale di Alberto Biasi, “The Visibility of the Invisible”, un’ampia mostra monumentale incentrata sugli ambienti pionieristici di Biasi degli anni ’60 e ’70; l’installazione di Kendell Geers “Hanging Piece” (1993) in cui sono stati appesi più di 500 mattoni per creare un’esperienza di grande impatto, arricchita da un pavimento a specchio, per la sua mostra personale OrnAmenTu’EtKriMen; infine, il nostro debutto a Paris+ par ArtBasel | Siti con una sorprendente installazione di Op e pioniera dell’arte cinetica Grazia Varisco.

Collezione da Tiffany
Collezione da Tiffany
Nato il 5 giugno del 2012 da un’idea del giornalista e storico della critica d’arte Nicola Maggi, Collezione da Tiffany è il primo Blog italiano interamente dedicato al collezionismo d’arte contemporanea.

Collezione da Tiffany è gratuito, senza contenuti a pagamento, senza nessuna pubblicità e sarà sempre così.

Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi approfondire ancora di più il mercato dell'arte puoi sostenerci abbonandoti al nostro servizio di rassegna stampa internazionale the artUpdate.

Abbonati ora!

Condividi
Tags

recenti

Il Ponte presenta l’asta di arte moderna e contemporanea

Il prossimo 28 maggio, la casa d'aste Il Ponte invita collezionisti, appassionati e curiosi ad un viaggio indimenticabile attraverso i capolavori dell'arte moderna e contemporanea. L'asta...

La due diligence nel mondo dell’arte: l’acquisto diligente di opere

L'acquisto di un'opera d'arte non è semplicemente un investimento monetario, ma un'esperienza culturale ed emotiva. Per garantire tuttavia che tale investimento sia sicuro e soddisfacente,...

Maratona dell’arte a New York: cambiano i ritmi delle vendite

La maratona delle due settimane dell'arte a New York, tra fiere e aste, è ufficialmente iniziata il 1° Maggio con l'apertura di Frieze New York presso lo Shed....

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!