22.1 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Il mercato di Lucio Fontana: un aggiornamento

del

Lucio Fontana, argentino di origini, italiano di formazione e fama, è uno degli artisti più amati a livello globale. La sua ricerca artistica riguarda la superficie della tela, che all’improvviso entra in contatto con lo spazio e la luce reale. Buchi, tagli, rientranze: le sue tele sono riconoscibili da chiunque, appassionati di arte e non. E al mercato non hanno ancora smesso di piacere.

Nel 2021 il valore delle sue opere risulta in discesa, ma si posiziona comunque tra i primi 100 artisti sul mercato, posizione che non cambia da circa vent’anni, con una media di 190 opere vendute all’anno.

Leggi -> Mercato arte italiana (p. 1): si chiude il decennio d’oro di Fontana & Co.

Nel 2008 si posiziona al nono posto nella classifica mondiale, l’unico italiano dei Top 10 artisti sul mercato. L’anno con il miglior fatturato è stato il 2015 con 184.591.788$, quando raggiunge il record d’asta con Concetto spaziale. La fine di Dio (1964), che viene battuto a 25.900.000$ da Christie’s New York.

Leggi -> Mercato: chi c’è dietro il boom dell’arte italiana?

L’opera appartiene al periodo avant-garde composta da “uova” grandi e sontuose, che Fontana forò e dipinse minuziosamente a olio in audaci monocromi. Una serie apprezzatissima sul mercato, tanto che le sue prime cinque aggiudicazioni in asta sono legate proprio a queste opere realizzate tra il 1963 e il 1964.

Lucio Fontana, Concetto Spaziale. La fine di Dio, 1964

Fontana vende a livello globale, ma è apprezzato soprattutto in Gran Bretagna, dove ha fatturato più di 690 milioni di dollari. Le ceramiche invece sono maggiormente vendute in Italia, dove hanno superato i 2 milioni di dollari totali.

Leggi -> Lucio Fontana Vs Amedeo Modigliani

Il mercato di Lucio Fontana è vario: opere di scultura, ceramiche, pittura, disegni, stampe. Sono i dipinti però che compongono l’87% del suo fatturato, con 457 opere vendute tra i 100.000 e i 500.000 dollari e 23 che superano i 5 milioni.

Lucio Fontana, Concetto spaziale: Attese, 1965

Le opere più celebri e riconoscibili di Lucio Fontana sono le Attese, comunemente chiamati “tagli”. Analizzandone il mercato, è emerso che i più apprezzati sono quelli di colore rosso, che rappresentano circa il 20% del suo fatturato con un guadagno di 224 milioni di dollari e un totale di 238 lotti venduti.

Seguiti di poco dai “tagli” di colore bianco, che raggiungono i 213 milioni di dollari per 231 opere vendute, circa il 19% del suo fatturato. Entrambi i top lot di queste categorie di opere sono stati realizzati nel 1965 e venduti nel 2015, anno molto fortunato per il mercato dell’artista.

Leggi -> Londra: i 24 tagli di Lucio Fontana brillano nell’asta record di Christie’s

Un Concetto spaziale – Attese rosso del 1965 è stato venduto da Christie’s a New York a 14.500.000$, mentre uno bianco è stato battuto da Sotheby’s a Londra a 11.199.300$.

Le Attese verdi, azzurre e gialle rappresentano ciascuno il 3% del fatturato di Fontana, con una media di 30 milioni di dollari ottenuti e di 70 opere vendute. I top lot di questi colori non superano i 3 milioni di dollari.

Lucio Fontana, Concetto spaziale: Natura, 1967

Fontana è onnipresente nelle aste di Post-War and Contemporary Art delle maggiori case d’asta internazionali. Il 3 Marzo un Concetto spaziale: Natura, una scultura del 1967, sarà in asta da Sotheby’s nella “Contemporary Art”, con una stima di 30.000 – 40.000 £.

Deborah D'Agostino
Deborah D'Agostino
Nata a Milano nel 1995. Laureata in Scienze dei Beni Culturali e studentessa di Arte, Valorizzazione e Mercato a Milano. Da sempre, l’arte è il suo più grande amore e istinto naturale. Appassionata di mercato dell’arte e di aste, negli ultimi anni si dedica ad analisi di mercato di artisti e correnti artistiche diverse. Partecipa attivamente a diversi progetti di collaborazione con artisti emergenti e si dedica a svariate attività culturali.

Collezione da Tiffany è gratuito, senza contenuti a pagamento, senza nessuna pubblicità e sarà sempre così.

Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi approfondire ancora di più il mercato dell'arte puoi sostenerci abbonandoti al nostro servizio di rassegna stampa internazionale the artUpdate.

Abbonati ora!

Condividi
Tags

recenti

Il restauro delle opere d’arte, nella prospettiva del diritto

Prima parte Nell'ambito del diritto dell'arte, il tema del restauro delle opere riveste un'importanza cruciale, ponendo al centro della riflessione una serie di questioni di natura...

“Exposed Torino”: la fotografia diviene protagonista della città

Nel mese di Maggio (2/05/2024 – 2/06/2024) si è tenuto a Torino il Festival di Fotografia “Exposed” che ha animato la città con mostre ed eventi,...

Asta Gigarte un viaggio nell’arte moderna e contemporanea italiana

Gigarte Casa d'Aste è lieta di presentare la 31ª asta di arte moderna e contemporanea il 10 giugno alle ore 17.00, un'eccezionale esposizione curata da...

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!