9.5 C
Pesaro
domenica, Novembre 27, 2022

Pandolfini apre un nuovo dipartimento di NFT | Digital Art

del

diventa il miglior conservatore della tua collezione!

La casa d’aste Pandolfini apre un nuovo Dipartimento dedicato a NFT e Digital Art in collaborazione con Futura Art Gallery, che da anni investiga i percorsi d’intersezione tra arte analogica e digitale e il cui Direttore, Claudio Francesconi, è stato nominato Capo Dipartimento.

Il passo compiuto da Pandolfini nasce dalla certezza – si legge nella nota stampa rilasciata dalla Casa d’Aste – “che il mercato NFT sia solo all’inizio, e che con tutta probabilità diverrà presto una delle più grandi rivoluzioni in ambito artistico e finanziario”.

Creando questo dipartimento Pandolfini entra, così, nel mercato NFT in maniera solida, concreta e stabile, tracciando un percorso assolutamente innovativo nel panorama del mercato dell’arte in Italia, basato su tre punti fondamentali dovuti e indispensabili per guidare il collezionista in maniera professionale e competente, fornendo una consulenza altamente qualificata per muoversi in un settore come quello degli NFT che accanto a grandi opportunità presenta le difficoltà tipiche di un nuovo mercato:

  • solidità, perché è un’operazione che nasce e si sviluppa totalmente all’interno della casa d’aste e procederà con una programmazione simile alle altre aste.
  • garanzia, tecnica e finanziaria per coloro che si affacciano su un mondo nuovo e in alcuni casi considerato rischioso e dai meccanismi ai più ancora sconosciuti.
  • credibilità, di una azienda seria che accompagna il collezionista in maniera completa nell’operatività in un settore che quasi sempre è caratterizzato dall’anonimato.

Partnership e dipartimento nascono dalla convinzione che specialmente in Italia il mercato NFT debba ancora sviluppare gran parte della propria potenzialità, entrarvi dunque in una prima fase potrà divenire nel tempo una posizione di grande privilegio e sostanziale profitto per i collezionisti che si saranno affidati al dipartimento NFT di Pandolfini.

Anche per questo motivo, parallelamente alla costruzione di Aste di settore di grande qualità, che avranno una forte base curatoriale, saranno prodotti dei percorsi informativi/didattici a disposizione dei clienti, per la comprensione di un mondo nuovo che oggi offre delle fantastiche possibilità di creazione di nuovi mezzi espressivi totalizzanti, e incredibili opportunità di profitto.

Collezione da Tiffany
Collezione da Tiffany
Nato il 5 giugno del 2012 da un’idea del giornalista e storico della critica d’arte Nicola Maggi, Collezione da Tiffany è il primo Blog italiano interamente dedicato al collezionismo d’arte contemporanea.
Condividi
Tags

recenti

Diario newyorkese 2.6: lo Storm King Art Center

Una passeggiata tra le sculture dello Storm King Art Center, un museo all’aperto fondato nel 1960 nella Hudson Valley che si estende su un territorio di 500 acri.

Balla, Burri e i tesori dell’arte italiana in asta dal Ponte

Tra le opere in catalogo anche tre carte provenienti dalla prestigiosa collezione Jucker di Milano. De Chirico, Morandi, Mirò, Modigliani, Accardi, Manzoni, Scheggi e Boetti tra i top lot.

Perché il mercato dell’arte non parla di conservazione?

Ma perchè, scorrendo i programmi delle principali fiere d'arte del mondo, non riusciamo a trovare sezioni dedicate al tema della conservazione?

Articoli correlati