19.4 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Un’Arca piena d’arte per salvare il Pianeta

del

In questi giorni di quarantena il mondo dell’arte sta mostrando una vitalità e una capacità creativa veramente fuori dal normale.  Tantissime le iniziative in corso, tra le quali stiamo cercando di selezionare quelle secondo noi più interessanti così da segnalarvele e, nei limiti del possibile, sostenerle. Qualla di oggi è molto particolare e l’ha tirata fuori dal suo cappello la milanese Exfabbricadellebambole, partner storico di Collezione da Tiffany. Si chiama L’Arca di Noè ed è rivolta agli artisti.

Di cosa si tratta? Di una mostra collettiva, di un gioco, di uno spunto di riflessione, come spiegano sul loro sito gli ideatori di questa  particolare call per artisti, che mira a far tesoro di questa esperienza che stiamo vivendo per costruire, anche attraverso l’arte, un mondo migliore.

«Il cambiamento climatico è sotto gli occhi di tutti e le avversità sono crescenti – si legge, infatti, sulla pagina di presentazione del progetto -. Cambiare rotta è un dovere per il nostro futuro e per quello di tutti gli esseri viventi sul nostro bellissimo pianeta. La recente situazione sanitaria mondiale ci ha dimostrato che ognuno di noi da solo può fare poco, ma insieme possiamo davvero cambiare la sorte. Ed è nei momenti di crisi che la capacità dell’artista di suggerire domande percepire il mondo, diventa fondamentale».

«La mostra collettiva che proponiamo – proseguono – è un gioco, ma anche una riflessionequale animale salveresti? Di quale essere vivente non puoi proprio fare a meno? Come associazione culturale che si occupa di arte contemporanea, organizzeremo un mostra collettiva! Inizieremo con un’esposizione virtuale, poi, quando riapriremo, le opere verranno esposte al vero nella nostra house gallery: è molto importante che l’arte e la bellezza continuino a circolare anche nei momenti critici».

Trovate le modalità di partecipazione e le tempistiche sul nostro sito, alla pagina dedicata “L’Arca di Noè”

Nicola Maggi
Nicola Maggi
Giornalista professionista e storico della critica d'arte, Nicola Maggi (n. 1975) è l'ideatore e fondatore di Collezione da Tiffany il primo blog italiano dedicato al mercato e al collezionismo d’arte contemporanea. In passato ha collaborato con varie testate di settore per le quali si è occupato di mercato dell'arte e di economia della cultura. Nel 2019 e 2020 ha collaborato al Report “Il mercato dell’arte e dei beni da collezione” di Deloitte Private. Autore di vari saggi su arte e critica in Italia tra Ottocento e Novecento, ha recentemente pubblicato la guida “Comprare arte” dedicata a chi vuole iniziare a collezionare.

Collezione da Tiffany è gratuito, senza contenuti a pagamento, senza nessuna pubblicità e sarà sempre così.

Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi approfondire ancora di più il mercato dell'arte puoi sostenerci abbonandoti al nostro servizio di rassegna stampa internazionale the artUpdate.

Abbonati ora!

Condividi
Tags

recenti

Milano Art Week: la grande abbuffata

Assortimento misto per tutti i palati: serve ordine. La settimana dell’arte è ancora una volta protagonista della primavera meneghina, consueto antipasto di Biennale di...

No Time, No Space: Miart 2024 apre le porte all’arte a Milano

Ieri sera si è inaugurata la 28esima edizione di miart, orchestrata magistralmente per il quarto anno da Nicola Ricciardi, si è inaugurata a Milano...

MIA Photo Fair 2024: scopri il cambiamento nella fotografia d’arte

Dal 11 al 14 aprile 2024, si terrà la tredicesima edizione di MIA Photo Fair nella nuova sede di Allianz Mi.Co, in concomitanza con Miart. Il...

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!