4.7 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Un nuovo spazio per l’arte a Milano

del

Il prossimo 12 novembre, a Milano, ci sarà l’inaugurazione di un nuovo spazio artistico in una location molto particolare.

Il 55 Art Privé, infatti, nasce in contiguità con una delle più celebri discoteche ambrosiane, il 55 Milano, in via Piero della Francesca 55, nella zona tra Corso Sempione e Piazza Caneva. L’idea di questo concept da parte dei fratelli Macrì, proprietari della discoteca/lounge bar e appassionati d’arte, nasce dalla constatazione di una grande distanza dal mondo dell’arte da parte delle ultime generazioni — le stesse che affollano la discoteca — soprattutto per quel che riguarda il collezionismo.

Giuseppe Simone Modeo, direttore artistico di 55 Art Privé

Il 55 Art Privé, quindi, sarà uno spazio espositivo “a portata di mano” dei fruitori della discoteca, proponendo, nelle intenzioni del Direttore Artistico Giuseppe Simone Modeo, soprattutto opere di artisti giovani, coetanei della maggior parte dei frequentatori del locale.

Il collegamento tra il mondo dell’arte e la vita notturna non è nuovo (si pensi agli anni Ottanta nella New York di Andy Warhol), così come non è inedita l’idea di realizzare mostre in discoteche o altri spazi lontani da quelli “istituzionali”: la novità del 55 Art Privé sarà però la possibilità, da parte dei fruitori, di acquistare le opere in esposizione.

Una vista del 55 Art Privé di Milano

Nelle intenzioni dei fratelli Macrì, come pure del Direttore Artistico Modeo, l’esperimento si pone come una sfida per vedere se l’avvicinamento “fisico” di due mondi apparentemente lontani, ma in realtà vicini perlomeno a livello generazionale, possa colmare il gap che sempre più, negli ultimi anni, si è venuto a creare tra il mondo del “divertimento” giovanile e la pomposa seriosità di molta arte contemporanea. Come pure di creare una nuova generazione di appassionati e collezionisti.

Il 55 Art Privé proporrà mostre di pittori, scultori, fotografi, videoartisti, ma anche performance teatrali e musicali, nonché presentazioni di libri.

Sandro Naglia
Sandro Naglia
Nato nel 1965, Sandro Naglia è musicista di professione e collezionista d’arte con un interesse spiccato per gli astrattisti italiani nati nei primi decenni del Novecento e per quelle correnti in qualche modo legate al Pop in senso lato (Scuola di Piazza del Popolo, Nouveau Réalisme ecc.).
Condividi
Tags

recenti

I marchi di istituti e luoghi della cultura: la legge sul made in italy ne incentiva adozione e valorizzazione

Negli ultimi anni musei, biblioteche ed archivi, privati e pubblici, hanno riversato un’attenzione crescente nella tutela dei propri segni distintivi, depositando le denominazioni e/o...

Nuovi elementi per il trattamento fiscale della vendita di opere d’arte

Il trattamento fiscale della cessione di opere d’arte secondo la sentenza della Suprema Corte di Cassazione n.6874 depositata lo scorso anno.

Vuoi vendere un’opera che hai in collezione senza muoverti di casa? Catawiki è al fianco dei nostri collezionisti.

Il primo appuntamento nato dalla collaborazione di Collezione da Tiffany con Catawiki è l'asta online dedicata alle opere Grafiche e ai Multipli dei grandi maestri italiani ed internazionali del 23 febbraio 2024.

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente il Report Mercato Arte 2022!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai, ogni settimana, gratuitamente, contenuti esclusivi dedicati al collezionismo d’arte e consigli sulla conservazione delle opere, sugli aspetti legali, e su tutto ciò possa aiutarti a collezionare e conservare l’arte ed essere felice.

 

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente il nuovo Report Mercato Arte 2022!

Sono un collezionista

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!