26.3 C
Pesaro

dal 2012 il primo blog dedicato al collezionismo d'arte.

Sezione

Storie di conservazione

La primavera di Georgia O’Keeffe. Storia di un restauro partecipato

“I quadri From the Plains I e Orange and Red Streak furono dipinti a New York molti mesi dopo aver lasciato quel mondo sconfinato....

Salvator Mundi. Un buon restauro e la ‘scoperta’ di un capolavoro da 450 milioni di dollari

La vendita record del Salvator Mundi attribuito a Leonardo, è un esempio emblematico di come un buon intervento di restauro possa attribuire un nuovo valore a opere prima scarsamente considerate.

‘El intento instantáneo y pasajero de la fantasia’. Goya pittore e filosofo

Nel suo saggio su Goya come pittore emblematico dell’Epoca dei Lumi, Tzvetan Todorov dice che “l’immagine è pensiero non diversamente da quello espresso attraverso le parole e...

Il mistero del quadro scomparso e il sottosegretario: una storia di arte, intrighi e politica

Gli scrittori più bravi sono quelli che riescono a rendere la finzione migliore della realtà, a confortare, cioè, il lettore che può così estraniarsi dai...

Ai limiti del falso. Opere d’arte deturpate

Quando le opere d’arte vengono deturpate, sia dalla forza di elementi come il fuoco sia dalla mano di restauratori troppo zelanti, è come se fosse compiuta una falsificazione. Perdendo se stesse, diventano, però, eccezionali documenti della storia della conservazione.

Il Generale e il ministro d’Indocina

André Malraux è stato un personaggio geniale e controverso, grande scrittore e ministro della cultura per volere di De Gaulle. La sua teoria del "museo immaginario" come grande catalogo della cultura mondiale, è ancora oggi molto influente.

Restauro d’autore. Un episodio dal La vita di Benvenuto Cellini.

Nella sua celebre autobiografia, Benvenuto Cellini racconta un intervento di riutilizzo di un frammento di marmo antico, testimoniando la controversa idea di restauro delle opere d'arte nel Cinquecento.

Contenere l’arte. Riflessioni conservative sull’arte molto contemporanea

L’immateriale è una forma d’arte. La sua conservazione anche. Quando si tratta di conservare una forma d’arte immateriale poco c’entra il conservatore. In questo caso è l’artista stesso che ha la responsabilità di fare un’operazione di conservazione preventiva. E' proprio il caso delle opere di Matilde Sambo.

Riflessioni sulla cera

Una breve riflessione su cosa significa collezionare e come conservare sculture in cera, a partire dall'osservazione delle opere dell'artista torinese Sena.

1993, Patrimonio sotto attacco. La strage dei Georgofili

Il 1993 fu un anno di attentati mafiosi contro il Patrimonio culturale dello Stato. Il più violento, per le vittime che fece e i danni che provocò, fu l’autobomba di via dei Georgofili a Firenze, che danneggiò gravemente un’ala degli Uffizi.

recenti

Memorie di un collezionista

"Le cose che più desideriamo, e poi acquistiamo, finiscono sempre per scivolarci dalle mani" scrive nel suo libro Pierre Le-Tan, pittore e illustratore anche per il New Yorker, forse...

Un’estate tra festival d’arte e mostre

Il mondo dell'arte non si ferma mai. Neanche d'estate, quando la bella stagione dà l'opportunità di alternare mostre in galleria ad eventi all'aria aperta dedicati all'arte contemporanea.

Imperdibile asta di arte moderna e contemporanea di Cambi

Domani, mercoledì 3 luglio, alle ore 15.00, Milano sarà il palcoscenico di un evento straordinario: l'asta di arte moderna e contemporanea organizzata dalla prestigiosa...

Iscriviti alla nostra newsletter e scarica gratuitamente la guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Iscriviti subito alle news di Collezione da Tiffany e riceverai contenuti esclusivi dedicati al mercato dell'arte e al collezionismo.  

Completa il form e potrei scaricare subito gratuitamente la nuova guida Arte, Fiscalità e Finanza!

Sono un collezionista

Qual è il tuo ruolo nel mondo dell'arte?

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine!