27.1 C
Pesaro
martedì, Luglio 5, 2022

Maria Cristina Strati

30 posts

and

0 comments
Maria Cristina Strati vive e lavora a Torino. Studiosa indipendente di filosofia, è critica e curatrice di arte contemporanea, nonché autrice di libri, saggi e racconti. Convinta che davvero l’arte sia tutta contemporanea, si interessa al rapporto tra arte, filosofia e quelli che una volta si chiamavano cultural studies, con una particolare attenzione alla fotografia.

Viaggi e visioni d’Italia. Carlo Levi a 120 anni dalla nascita in mostra a Torino

Torino celebra i 120 anni dalla nascita di Carlo Levi con una serie di mostre ed eventi a dedicati al grande artista, scrittore, medico,...

Picasso (surrealista?) in asta da Christie’s

Il prossimo primo marzo, da Christie’s a Londra e Shangai, sarà messa all’asta La fenêtre ouverte, un dipinto di Picasso datato 1929.

La ballata dei luoghi dimenticati. Intervista a Botto & Bruno

Botto & Bruno ci raccontano "The ballad of forgotten places", la loro opera attualmente esposta al pubblico presso la Galleria Sabauda di Torino, all’interno del complesso dei Musei Reali. L'opera è la vincitrice del concorso di Italian Council nel 2018.

Credere nel collezionismo, credere nell’arte. Rebecca Russo

Rebecca Russo è una collezionista che ci crede. Crede in quello che fa, crede nell’arte. Compra le opere di cui s’innamora, solo dalle gallerie, e non ha mai rivenduto un’opera. Anzi, lei le sue opere le espone e le fa crescere, insieme agli artisti.

Il valore dei contenuti. Intervista a Tucci Russo

Proseguiamo oggi, con Antonio Tucci Russo, i nostri incontri incontri con alcuni importanti galleristi di Torino, per discutere con loro dello stato dell’arte e del mercato nel capoluogo sabaudo.

Torino e il mercato? Intervista a Alberto Peola

C’è qualche segnale di ripresa nel mercato delle gallerie? Lo abbiamo chiesto ad Alberto Peola, titolare della galleria torinese che porta il suo nome, dove al momento è in corso una mostra personale del duo Perino e Vele.

Come prima, meno di prima? Apre Artissima 2019

Si apre oggi ufficialmente Artissima 2019. Come sempre, la sola fiera italiana unicamente dedicata al contemporaneo è bella da vedere. Ciononostante, è inutile negare che la fiera torinese appare quest’anno un filo sottotono, rispetto alle precedenti edizioni.

Recontemporary. Ai piedi della Mole nasce il primo club per la videoarte

Da Blog a Club di videoarte. Iole Persano ci racconta come è nato Recontemporary, lo spazio no profit che vuole offrire un punto di vista particolare sulla videoarte nato a Torino all'ombra della Mole.

Il futuro è la storia. Presentato a Torino il programma delle OGR

Inizia con Monica Bonvicini The Future Is History, il nuovo programma Arti Visive 2020 delle OGR di Torino, presentato il 9 settembre scorso da Fulvio Gianaria, presidente OGR, Massimo Lapucci, direttore generale OGR e Nicola Ricciardi, direttore artistico OGR.

Di che cosa parliamo quando parliamo di fotografia?

In un’epoca storica come la nostra, in cui la fotografia è diventata ormai qualcosa di pervasivo e onnipresente, chiedersi "di cosa parliamo quando parliamo di fotografia?" e tutt'altro che un interrogativo ozioso. Cerchiamo allora una possibile risposta, partendo dalla "Piccola storia della fotografia" di Walter Benjamin.

recenti

Dal ventre di Parigi. La tavolozza impressionista

Nel ventre di Parigi si sono succedute rivoluzione e controrivoluzione di tante cose, anche della pittura. La produzione di materiale per le Belle Arti ha per la prima volta un carattere semi industriale e sul mercato arrivano una gran quantità di nuovi pigmenti sintetizzati artificialmente.

20 artisti per 20 borghi: torna Una Boccata d’Arte

Al via in tutta Italia dal 25 giugno al 18 settembre 2022 la terza edizione di Una Boccata d’Arte, progetto che promuove installazioni, mostre e performance di 20 artisti in 20 borghi, uno per ogni regione, valorizzando l’incontro tra arte e patrimonio storico, artistico e paesaggistico.

La grande arte italiana del XX secolo in asta da Wannenes

Ultima "lettura catalogo" del primo semestre, tutta dedicata all'asta di arte moderna e contemporanea che Wannenes batterà il 5 luglio prossimo nella sua sede milanese d Palazzo Recalcati.